SHIATSU PER I PET

«Che cosa fai oggi di bello?» «Shiatsu ai cavalli» rispondo io. Per chi non è del settore o non mi conosce, una simile risposta equivale a una battuta del tipo “smacchio i giaguari, pettino le bambole o accarezzo il collo delle giraffe”, insomma fa parecchio ridere. In realtà, si tratta di una pratica serissima, incantevole, antica, efficace e assai meravigliosa.

Appoggiare le mani su un cavallo equivale, infatti, ad accarezzare un pezzo di paradiso pulsante che, a ogni tocco, restituisce frammenti di anima che non ricordavo più di avere e credevo perduti per sempre. Questo per me è fare shiatsu agli animali e ai cavalli in particolare.

In questa tecnica di massaggio giapponese, pollici, palmi e gomiti sostituiscono gli aghi dell’agopuntura nelle mappe indicate dalla Medicina Tradizionale cinese: il tocco e le pressioni costanti regalano, quasi all’istante, un senso di pace e rilassamento non solo agli animali riceventi, ma anche all’operatore. In più, permette di affrontare in modo naturale problematiche più o meno comuni in fase acuta, come di alleviare i disturbi di patologie diventate croniche, migliorarne agilità e prestazioni atletiche.

A svelare i segreti di questa antica disciplina orientale in Italia è il mio maestro Douglas Gattini, insegnante di shiatsu con più di quarant’anni di carriera e fondatore della Shambàla Shiatsu School di Milano. «Bisogna tenere presente che, almeno fino al secolo scorso, i cavalli erano l’equivalente delle nostre macchine. E quindi il loro benessere, considerato di vitale importanza, ha portato ad allargare questo patrimonio di conoscenze ai nostri amici e fratelli animali».

Saggi, dolcissimi, a volte imprevedibili, pony, frisoni, lipizzani, trottatatori, arabi… Tutti rispondono a questi massaggi con miglioramenti vistosi fin dalle prime sedute. E, cosa che mi ha stupito moltissimo quando ho iniziato questa attività, ricercano, richiedono le coccole esattamente come quando richiedono carotine, biscottini e premietti! Se… “Nel montare un cavallo noi prendiamo in prestito la libertà” come diceva Helen Thomson, io aggiungerei che massaggiarlo aiuta a percepire quella pura fierezza dell’anima capace di regalare la felicità. E io, quando sono con loro, sono felice.

di Crystal aka

2 Risposte

  1. Johnson

    Hmm it appears like your website
    ate my first comment (it was extremely long) so I
    guess I’ll just sum it up what I had written and say, I’m thoroughly enjoying your
    blog.
    I too am an aspiring blog writer but I’m still new to the whole
    thing. Do you have any helpful hints
    for beginner blog
    writers? I’d definitely appreciate it.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata