VACANZE: L’89% DEGLI ITALIANI AMA PARTIRE CON IL PROPRIO PET

Cari Umani,

sono proprio contento di dirvi che gli italiani amano portare con sé in vacanza i propri amici pelosi.

Secondo un’indagine dell’Osservatorio Quattrozampeinfiera 2021 condotta sulle abitudini dei possessori di animali da compagnia, l’89% degli italiani preferisce portare in vacanza il proprio cane o gatto. Questo perché il 98% riconosce gli animali da compagna parte del nucleo famigliare e le strutture ricettive italiane pet-friendly hanno dimostrato di essere più “a misura di cane e gatto”.

Secondo una ricerca dell’Osservatorio, svolta con interviste a Milano, Bologna, Padova, Roma, Torino e Napoli, il 68% degli italiani sceglie per le proprie vacanze il mare e il 23% la montagna. Per il 54% la scelta più comoda resta la casa, di proprietà o in affitto, il 21% opterà per l’hotel e il 16% si recherà nei campeggi.

Ma come ci si organizza per far viaggiare senza traumi il proprio pet? In generale, tra medicine, prodotti contro lo stress da viaggio, trasportini comodi, creme solari, etc si spende all’incirca un centinaio di euro. Alcuni preferiscono stipulare persino un’assicurazione per coprire i danni provocati involontariamente a terzi da parte dell’animale domestico. Chi vive nel centro/sud spende nettamente di più in vacanza per i propri animali, (circa l’80%) rispetto a chi vive al nord.

L’osservatorio Quattrozampeinfiera analizza le abitudini degli italiani nei confronti dei loro pet per meglio comprendere come cambino gli atteggiamenti nel tempo – afferma Alessandra Aspesi, responsabile comunicazione e marketing – uno strumento utile che contribuisce anche alla programmazione delle attività offerte ai visitatori durante le manifestazioni: per noi è fondamentale comprendere cosa desideri e cerchi in fiera il visitatore che convive con un animale domestico”.

In questi anni la manifestazione Quattrozampeinfiera è cresciuta molto, numerose sono le aree tematiche per la formazione e l’informazione del possessore di animale da compagnia – continua Aspesi.

Quattrozampeinfiera, che da anni lotta contro l’abbandono, reputa fondamentale informare i consumatori sulle strutture ricettive pet friendly dei luoghi di vacanza, con suggerimenti su tutti i prodotti e i servizi utili per affrontare al meglio il viaggio, apprendere le pratiche di rilassamento da fare con il proprio pet e favorire le interazioni con gli esperti di settore, per organizzare al meglio la propria vacanza. In altre parole sia il cane che il gatto si possono tranquillamente portare in vacanza, purché sia assecondato il benessere dell’animale e nel rispetto delle regole di convivenza.

Vi ho informato e incuriosito abbastanza? Se volete saperne di più vi segnalo le prossime date della manifestazione Quattrozampeinfiera nel calendario 2021: Milano il 2 e 3 ottobre al Parco Esposizioni Novegro, e per la prima volta, sarà alla fiera di Vicenza il 20 e 21 novembre.

Con tanto affetto

vostro Ginger

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata