8 AGOSTO 2021: GIORNATA INTERNAZIONALE DEL GATTO

Ciao amici bipedi,

(ai miei umani piace molto quando li chiamo così) Vi ricordo che oggi è l’8 agosto, nel mondo si festeggia la Giornata internazionale del gatto, e il modo migliore per celebrarla è organizzare le vacanze tenendo conto delle nostre esigenze.

Vero è che la giornata dedicata ai gatti resta, in Italia il 17 febbraio, fin dal 1990, quando la giornalista Claudia Angeletti, gattofila convinta, propose un referendum tra i lettori della rivista “Tuttogatto” per stabilire il giorno da dedicare a questi animali. Vinse la proposta di Oriella Del Col che motivò così la sua proposta: febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, degli spiriti liberi ed anticonformisti come quelli dei gatti, (noi non amiamo le regole, è risaputo). Febbraio era definito un tempo “il mese dei gatti e delle streghe” collegando gatti e magia al numero 17, da sempre ritenuto portatore di sventura, come del resto il gatto e in particola il gatto nero. La fama sinistra del numero 17 è determinata dall’anagramma del numero romano che da XVII si trasforma in “VIXI” ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”. Beh la leggenda narra che il gatto può vantare 7 vite, quindi il 17 diventa “1 vita per 7 volte”

Volete conoscere altre curiosità? Sicuramente non lo sapete ma ci sono alcuni brani di opere dedicati a noi: Duetto buffo di due gatti di Gioacchino Rossini, nell’opera Pierino e il lupo di Sergej Preokofiev           il lupo è rappresentato da tre corni e il gatto dal clarinetto …Wolfgang Amadeus Mozart fa miagolare la sua gatta canterina nel duetto “Nun liebes Weibchen” e per finire Maurice Ravel dedica la sua opera L’enfant et les sortilèges a due gatti che miagolano alla luna.

Vi lascio con una poesia di Pablo Neruda in una versione modificata (tratta dal libro: (da: Antica saggezza dei gatti Ed. Baldo):

Ode al gatto

L’uomo vorrebbe essere pesce o uccello

Il serpente vorrebbe avere le ali

Il cane è un leone disorientato

L’ingegnere vorrebbe essere poeta

La mosca studia per farsi rondine

Il poeta cerca di imitare la mosca

E invece il gatto

Vuol essere soltanto gatto

E ogni gatto è gatto

Dai baffi alla coda

Dal presentimento al topo vivo …

I suoi occhi gialli

Hanno lasciato una scanalatura

Per gettarvi le monete della notte.

… e ricordatevi che “una casa senza gatto è solo un domicilio” (Shirley Collings)

Torno al lavoro.

Vostro Ginger

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata