RITORNA A GUASTALLA LA XXIV EDIZIONE DI “PIANTE E ANIMALI PERDUTI “

La manifestazione di maggior richiamo dedicati al giardinaggio, alla biodiversità e all’universo rurale.

Ciao bipedi,

vi informo che sabato 25 e domenica 26 settembre ritorna a Guastalla, in provincia di Reggio Emilia, la XXIV edizione di “Piante e Animali Perduti”, uno degli eventi italiani di maggior richiamo dedicati al giardinaggio, alla biodiversità e all’universo rurale.

Per chi non lo sapesse Guastalla è una bella cittadina sul Po che per l’occasione ospiterà centinaia di espositori e tante iniziative per avvicinare i bambini alla natura e sensibilizzarli alla tutela dell’ambiente e del mondo degli insetti,veri indicatori della salute di un territorio. La loro protezione è sempre più urgente per il mantenimento della biodiversità e per la sopravvivenza dei vari ecosistemi.

Alle spalle di Palazzo Ducale ci sarà una vera e propria fattoria che accoglie galli, galline, oche, capre, pecore, conigli e vacche di antiche razze. Ci sarà anche la gallina Gigia assieme a porcellini, pecore e capre nane, oche anatre e due dolci asinelli in attesa dei bambini per razzolare insieme.

Ci sarò anche una simpatica gara canora con il concorso di canto da gallo, dove si sfideranno galli di origine italiana nelle loro migliori performance del chicchirichì e anche le oche avranno il loro momento di gloria con il concorso di bellezza Oca, Bell’Oca.

Si chiama Pecus l’iniziativa per far conosceremondo pastorale con incontri e laboratori dedicati alla conoscenza delle tradizioni pastorali e alla costruzione di campanacci, utilizzati un tempo come utensili di lavoro, di rito e di musica. E non poteva mancare il cane da pastore dell’Appennino Emiliano il Lupino del Gigante, una presenza che da sempre accompagna la figura del pastore

E ancora spazio alla biodiversità zootecnica con il convegno sulle “Razze autoctone italiane: opportunità per una zootecnia sostenibile” che si terrà sabato 25 settembre (dalle 9,30 alle 13,30) a Palazzo Ducale organizzato dall’associazione R.A.R.E (Razze autoctone a rischio di estinzione).

Comunque non perdetevi la simpatica novità dedicata ai più piccoli: una strepitosa passeggiata a dorso d’asino per le vie di Guastalla.

Se volete altre informazioni vi invito a visitare il sito www.pianteanimaliperduti.it

Ci vediamo a Guastalla!

Vostro Ginger

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata