APRE A MILANO “LA CASA DEL GATTO” HOTEL 5 STELLE LUXURY DEDICATO AI GATTI

Amici Umani e amici Pelosi,

oggi voglio raccontarvi dell’inaugurazione di un hotel a 5 stelle a Milano interamente dedicato a noi mici, con tanto di torta e taglio del nastro dei testimonial Maura Anastasia, modella e attrice ( seconda a sinistra nella foto) ed Edoardo Raspelli, giornalista e conduttore televisivo.

Si chiama La casa del Gatto ed è una pensione di lusso con menu personalizzato e tanti i comfort, dove i gatti possono trascorrere qualche giorno in assenza del loro umano senza subire traumi, in locali riscaldati e condizionati, circondati da tante coccole soprattutto lontano da rumori molesti.

Mi hanno garantito che durante la permanenza in hotel i gatti godono di molti benefici rilassanti come la musicoterapia ad esempio: pare che la musica classica (le opere di Johann Sebastian Bach sono particolarmente apprezzate) sia un ottimo antistress per noi gatti che amiamo le melodie lente. Al contrario il pop, il rock e l’heavy metal, ci rendono nervosi, perché il nostro udito è in grado di intercettare i rumori più impercettibili.  Pensate che da una ricerca effettuata da scienziati dell’Università di Lisbona, è emerso che la musica classica è risultata efficace per calmare il gatto durante la visita dal veterinario e addirittura influenzare la frequenza cardiaca e respiratoria durante un intervento.

Per rendere l’atmosfera ancora più gradevole sono utilizzate la floriterapia con la diffusione di essenze a base di fiori di Bach e la cromoterapia con la luce blu, che favorisce riposo e rilassamento (voi sapete benissimo che a noi piace dormire in media da 12 a 16 ore al giorno, vero?).

Che posso aggiungere ancora?  Ci sono tre tipologie di box/camere: standard, doppio e le suite che possono gatti single, coppie e famiglie numerose. Gli umani più ansiosi possono collegarsi con una webcam per vedere e anche interagire con il proprio pet. Vi ricordo in hotel che si effettua il servizio taxi per presa e consegna a domicilio, toelettatura, applicazione antiparassitari e visite veterinarie. Le tariffe variano da 15 a 30 euro al giorno secondo la tipologia del box scelto.

Ma non è tutto: per dare un sostegno concreto ai rifugiati ucraini l’hotel mette a disposizione, fino a tempo indeterminato, due camere per i gatti che, con i loro padroni che fra mille difficoltà riescono a raggiungere l’Italia.

Il progetto è stato ideato da Cosetta Bosi, già titolare allevamento di gatti British Shorthair di Casa dolce così di Casorate Primo a Pavia, realizzato e gestito in collaborazione con Michela Nardello dell’allevamento Apriti Cielo di Rozzano e Silvia Conti. (Per info: FB La casa del Gatto di Milano).

Per il momento è tutto amici miei, ci sentiamo presto

Vostro Ginger

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata